Filmsocialclub http://www.filmsocialclub.it al Filmstudio, il filmclub a Roma dal 1967 Fri, 20 Oct 2017 09:08:34 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.7 CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA http://www.filmsocialclub.it/941-2/ Fri, 20 Oct 2017 09:03:02 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=941 CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA
Filmsocialclub

CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA Le proiezioni accessibili per le persone con disabilità sensoriale e cognitiva Da diversi anni la Fondazione Cinema per Roma è impegnata per consentire a spettatori con disabilità sensoriali la fruizione delle proiezioni della Festa del Cinema di Roma. A partire da questa edizione verranno offerte anche proiezioni … Continua la lettura di CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

L'articolo CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA
Filmsocialclub

CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Le proiezioni accessibili per le persone con disabilità sensoriale e cognitiva

Da diversi anni la Fondazione Cinema per Roma è impegnata per consentire a spettatori con disabilità sensoriali la fruizione delle proiezioni della Festa del Cinema di Roma. A partire da questa edizione verranno offerte anche proiezioni con adattamento ambientale per le persone con disabilità cognitiva, in particolare nello spettro autistico. L’accessibilità alla Festa del Cinema di Roma è realizzata dal nostro partner Cinemanchìo, progetto di accessibilità culturale, sviluppato in rete grazie alla sinergia tra le Associazioni Consequenze, Torino + Cultura Accessibile Onlus, Blindsight Project Onlus e Red.

Nell’ambito della 12 edizione della Festa del Cinema di Roma (26 ottobre – 5 novembre) CINEMANCHIO, in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma, presenta due film con resa accessibile e due cartoni animati della Rassegna “Alice in città” con proiezioni Friendly Autism Screening, il particolare adattamento ambientale che consente la visione ai bambini nello spettro autistico (in collaborazione con ANGSA)

I due film con resa accessibile per le persone con disabilità sensoriali sono

Venerdì 27 ottobre ore 20,00 –
VILLAGGIO DEL CINEMA3 e GOOGLE CINEMA HALL

Una questione privata (In concorso)
Regia di Paolo e Vittorio Taviani
Italia, Francia, 2017, 84’
Cast Luca Marinelli, Valentina Bellè, Lorenzo Richelmy
Trama: “Over the rainbow” è il disco più amato da tre ragazzi nell’estate del ‘43. S’incontrano nella villa estiva di Fulvia, adolescente e donna. I due ragazzi sono Milton e Giorgio, l’uno pensoso, riservato, l’altro bello ed estroverso. Amano Fulvia che gioca con i sentimenti di entrambi. Un anno dopo Milton, partigiano, si ritrova davanti alla villa ora chiusa. La custode lo riconosce e insinua un dubbio: Fulvia, forse, ha avuto una storia con Giorgio. Milton ossessionato dalla gelosia vuole scoprire la verità e intanto Giorgio è stato fatto prigioniero dai fascisti.

domenica 5 novembre ore 22,00 – VILLAGGIO DEL CINEMA3 e GOOGLE CINEMA HALL

In un giorno la fine (Sezione Riflessi)
Regia Daniele Misischia
Cast Alessandro Roja, Euridice Axen, Claudio Camilli
Trama: Bloccato in un ascensore, attaccato da un’orda di zombie Claudio, un importante uomo d’affari, cinico e narcisista, una mattina, andando in ufficio per concludere un importante lavoro per la sua azienda, rimane bloccato in ascensore a causa di un guasto. Purtroppo però quel guasto sarà solo l’inizio. Un virus letale sta trasformando le persone in zombie, infetti dall’istinto omicida. Bloccato tra due piani e intrappolato in una gabbia di metallo, con gli infetti che fanno di tutto per entrare e massacrarlo, Claudio dovrà fare affidamento esclusivamente sul suo istinto di sopravvivenza per uscire da questo incubo

I due film Friendly Autism Screening
dalla Rassegna ALICE NELLA CITTA’

Cinema dei Piccoli
Villa Borghese, Largo Marcello Mastroianni, 15
Ingresso gratuito
2 novembre ore 18,00 – Ingresso gratuito
Pipì, Pupù, Rosmarina -Il Mistero delle Note Rapite
Regia Enzo d’Alò
 (Voci): Giancarlo Giannini (Narratore), Francesco Pannofino (Lupo)
Qualcuno ha rubato le note musicali della partitura composta dal Mapà per il Grande Concerto di Ferragosto. Il Narratore, inseparabile voce amica dei tre piccoli e avventurosi Pipì Pupù e Rosmarina, affida loro il delicato compito di scoprire il colpevole dello scellerato furto e di recuperare dunque la musica, senza la quale non potrà essere eseguito il tanto atteso Concerto di Ferragosto. E questo sarebbe un vero dramma per gli animali che abitano nel Bosco! I nostri tre impavidi amici non hanno indizi, sanno però una cosa molto importante: le note hanno vita propria e sono attirate dalla musica. E cosa escogiteranno per far sì che tutta la partitura del Concerto di Ferragosto si ricomponga come per magia? Decidono di rappresentare tre grandi opere classiche con l’aiuto degli animali del bosco, nella speranza di veder arrivare le note tutte insieme, svelando così il grande Mistero del loro rapimento.

Enzo d’Alò è considerato uno dei massimi esponenti europei del cinema d’animazione, è tra i pochi autori europei a poter vantare nel proprio curriculum sei lungometraggi d’animazione, usciti con successo nelle sale di tutto il mondo.

 

4 novembre ore 11,00 – Ingresso gratuito
NUT JOB – TUTTO MOLTO DIVERTENTE (Eventi Speciali)

Regia Cal Brunker

Cast: Will Arnett, Katherine Heigl, Maya Rudolph, Bobby Cannavale, Jackie Chan, Bobby Moynihan

Il gruppo di roditori capitanato da Spocchia e dal topo muto Buddy è minacciato dal progetto del sindaco di trasformare il loro parco in un luna park. I due guideranno la rivolta degli animali al ritmo di Andiamo a comandare e Spocchia troverà anche l’amore con la scoiattolina Andie.

Cal Brunker ha un forte background nella narrazione. Negli anni in cui ha lavorato come narratore, è stato responsabile della visualizzazione e della realizzazione di alcune delle sequenze più memorabili nei film d’animazione Minions (2015), Era Glaciale: continenti alla deriva (2012), Cattivissimo me (2010) e Ortone e il mondo dei Chi 2008). Cal ha lavorato per studi importanti tra cui Warner Bros., Walt Disney Animation, 20th Century Fox (Blue Sky), Universal (Illumination) e The Weinstein Company. Cal si è laureato in Animazione allo Sheridan College.

Le due proiezioni Autism Friendly al Cinema dei Piccoli hanno
il Patrocinio della Camera dei Deputati

Info:
info@cinemanchio.it

Trasporti
L’Auditorium Parco della Musica è raggiungibile con i seguenti mezzi pubblici:
Autobus
910 – Capolinea Termini / p.zza Mancini (feriale e festivo)
53 – Capolinea p.zza Mancini / p.ta San Giovanni (feriale)
53 F – Circolare p.zza Mancini (festivo)
223 – Capolinea Termini/ V.le Maresciallo Pilsudski (feriale)
Tram
2 – Capolinea p.zza Flaminio / p.zza Mancini,
fermata per l’Auditorium p.zza Apollodoro
Auditorium (feriale e festivo)
Metropolitana
Metro A fermata Flaminio Auditorium, poi Tram 2
Ferrovia
Roma-Nord, fermata p.zza Euclide
Taxi
Nei giorni della Festa sarà possibile trovare i taxi su Viale de Coubertin, lato della fermata degli autobus (come indicato nella mappa a pagina 9).
Parcheggi
Nell’area dell’Auditorium Parco della Musica, ATAC S.p.A. gestisce due parcheggi:
parcheggio coperto (entrata V.le Pilsudski e V.le De Coubertin);
parcheggio a raso (entrata V.le De Coubertin, lato Palazzetto dello Sport).
1.005 posti auto, 26 riservati ai portatori di handicap.

 

L'articolo CINEMANCHÌO E LA FESTA DEL CINEMA DI ROMA sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proiezione alla Mostra Intrecci d’arte a Trastevere http://www.filmsocialclub.it/proiezione-alla-mostra-intrecci-darte-trastevere/ Fri, 24 Feb 2017 14:27:09 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=927 Proiezione alla Mostra Intrecci d’arte a Trastevere
Filmsocialclub

DOMENICA 26 FEBBRAIO ALLE 17,00, presso la sala proiezioni del MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE, verrà proiettato FILMSTUDIO MON AMOUR vincitore del Nastro d’argento

L'articolo Proiezione alla Mostra Intrecci d’arte a Trastevere sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proiezione alla Mostra Intrecci d’arte a Trastevere
Filmsocialclub

DOMENICA 26 FEBBRAIO ALLE 17,00, presso la sala proiezioni del MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE, verrà proiettato FILMSTUDIO MON AMOUR di Toni D’Angelo, vincitore del Nastro d’argento, assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI).
MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE, Piazza S. Egidio, 1/b – 00153 Roma – Tel. 060608
FILMSTUDIO MON AMOUR (68′, 2015)
Documentario del 2015 diretto da Toni D’AngeloDiretto da Tony d’Angelo, Prodotto da Francesco Castaldo per International Madcast, Armando Leone per Associazione Culturale Filmstudio, Gaetano Di Vaio per Bronx Film, Valeria Correale per Terranera, Gianluca Curti per Minerva Pictures

“C’erano una volta i mitici cineclub che per le ragazze e i ragazzi degli anni Settanta sono stati un luogo importante di amicizia, di cultura e di vita…” è così che via via, mediante il contributo e le testimonianze di Bernardo Bertolucci, Jonas Mekas, Nanni Moretti, Vittorio Taviani, Carlo Verdone, Adriano Aprà, Armando Leone, Alvin Curran, Tonino De Bernardi, Giancarlo Guastini, Bruno Restuccia, Wim Wenders, Silvana Silvestri, Cristina Torelli, Roberto Silvestri, Marco Bellocchio, Goffredo Fofi, viene raccontato Filmstudio, storico cineclub romano, trasteverino, aperto nel 1967 da Americo Sbardella e Annabella Miscuglio, ancora oggi attivo, da cui sono passate generazioni di cinefili e registi, dagli artisti underground anni ’60 all’esordiente Nanni Moretti a oggi.

L'articolo Proiezione alla Mostra Intrecci d’arte a Trastevere sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Il Filmstudio per il progetto culturale romano http://www.filmsocialclub.it/filmstudio-progetto-culturale-romano/ Sat, 30 Apr 2016 11:20:41 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=919 Il Filmstudio per il progetto culturale romano
Filmsocialclub

Il 12 e 13 maggio al Filmstudio va in scena il Progetto Culturale di cui Roma ha bisogno, un incontro con cittadini, associazioni, operatori e artisti. Per 2 giorni tutti coloro che comprendono che la Città deve ripartire innanzitutto dal suo rilancio culturale, in termini di progettualità e protagonismo dei Romani, saranno protagonisti di una … Continua la lettura di Il Filmstudio per il progetto culturale romano

L'articolo Il Filmstudio per il progetto culturale romano sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Il Filmstudio per il progetto culturale romano
Filmsocialclub

architettura-cultura-roma6dIl 12 e 13 maggio al Filmstudio va in scena il Progetto Culturale di cui Roma ha bisogno, un incontro con cittadini, associazioni, operatori e artisti.
Per 2 giorni tutti coloro che comprendono che la Città deve ripartire innanzitutto dal suo rilancio culturale, in termini di progettualità e protagonismo dei Romani, saranno protagonisti di una grande iniziativa di proposta attraverso la loro testimonianza diretta.
Un vero e proprio happening culturale in cui tutti potranno intervenire e grazie al quale verrà assemblata un’architettura fatta di proposta, impegno e soprattutto amore per Roma.

La chiusura del Filmstudio è un fatto che può far rumore ma Roma non ha bisogno di altro rumore.
Roma pretende idee e progetti che nascono e crescono nell’amore per questa città.
Colpita al cuore e logorata da lotte di potere e da squallide storie malavitose, ci mostra la sua stanchezza attraverso il dissesto, l’inefficienza e il disagio che si stanno impadronendo anche dei suoi angoli più belli.
È una città imbarbarita che si muove senza più un apparente indirizzo, con le atmosfere vivaci di un tempo sostituite dalla movida scomposta e distratta tipica dei luoghi senza storia, senza memoria.
Il nemico, sia esso il criminale, il corrotto o il terrorista, trova uno spazio sempre maggiore in quella che era fino a pochi anni fa la metropoli più sicura del mondo. Si muove sul terreno ideale della noncuranza e della maleducazione. Molto spesso dell’inciviltà.
Con Mafia Capitale ci siamo scoperti vulnerabili e involgariti, ma quel che è peggio è che con questa vicenda Roma ha manifestato un deficit culturale imperdonabile e pericoloso rispetto al quale ogni cittadino viene esposto all’insicurezza e al regresso, e fatalmente alla povertà, non solo di valori.
Questa città deve reagire e dimostrare di possedere gli anticorpi per rigenerarsi e crescere. Deve riscoprire il senso della comunità e sfruttare la sue infinite potenzialità per recuperare vitalità e concretezza.
Ci sono tante erbacce e tanti rami secchi da tagliare ma non sono quelli dei luoghi della cultura e della sana socialità.
Decretare la morte del Filmstudio e di tante realtà che dai quartieri storici alle estreme periferie lavorano per contrastare il degrado romano vuol dire rassegnarsi al declino e privare Roma dei suoi presidi di cultura e di civiltà.
L’esecuzione sommaria del Filmstudio farà rumore ma non serve rumore. Serve un progetto e un percorso che coinvolga tutti per il bene comune che si chiama Roma.
Se la politica e le Istituzioni decidono di porre fine a questa esperienza devono dire qual è la visione che riguarda il futuro della Città legata a questa sentenza di condanna e che soprattutto riguarda i Romani.
Per questo motivo è stato rivolto un appello ai cittadini, alle associazioni e a ogni realtà dal centro alla periferia per partecipare e condividere un momento di vivacità culturale e di proposta. Per dare vita quindi al progetto culturale di cui Roma ha bisogno.
Se funerale deve essere, che qualcuno se ne assuma la responsabilità e se questo deve essere un ultimo saluto, che sia anche l’occasione da cui scaturisce un’energia rinnovatrice per tutta la città e per tutti i Romani.
Il Filmstudio da sempre è stato uno spazio aperto e a disposizione di tutti, in cui si sono incontrate tradizione e contestazione, sperimentazione e formazione, in un lavoro continuo sempre al servizio della città.
Questo appuntamento è nel segno della sua storia e ancora una volta al servizio di tutti coloro che amano Roma.

L'articolo Il Filmstudio per il progetto culturale romano sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia http://www.filmsocialclub.it/ugo-nespolo-cinema-avanguardia-filosofia/ Tue, 10 Nov 2015 12:22:42 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=909 Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia
Filmsocialclub

Venerdì 13 novembre 2015, 18:00 – 19:00 Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia Sala Graziella Londardi Buontempo – ingresso libero Sono due artisti molto diversi tra loro, ma entrambi si sono occupati fin dagli anni ’60 di immagini in movimento. A Paolo Gioli e Ugo Nespolo, autori del cinema sperimentale, il MAXXI dedica due incontri con proiezioni, entrambi moderati … Continua la lettura di Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia

L'articolo Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia
Filmsocialclub

ugo nespolo maxxiVenerdì 13 novembre 2015, 18:00 – 19:00
Ugo Nespolo.
Cinema, avanguardia, filosofia
Sala Graziella Londardi Buontempo – ingresso libero
Sono due artisti molto diversi tra loro, ma entrambi si sono occupati fin dagli anni ’60 di immagini in movimento. A Paolo Gioli e Ugo Nespolo, autori del cinema sperimentale, il MAXXI dedica due incontri con proiezioni, entrambi moderati da Bruno Di Marino, studioso di sperimentazione audiovisiva.
I film di Nespolo sono stati proiettati e commentati nei maggiori musei del mondo.
In occasione della presentazione di un numero monografico della “Rivista di estetica”, un libro di 200 pagine con contributi dal carattere prettamente estetico-filosofico sul suo percorso artistico e sul suo cinema in particolare. E in vista dell’uscita del volume “Appunti per un’intuizione” (tirato in sole 80 copie) realizzato dall’artista insieme allo studioso di filosofia Maurizio Ferraris.
Durante l’incontro saranno proiettati in anteprima il nuovo cortometraggio di Nespolo Shades on the Couch e una selezione di altri suoi film riediti e rimusicati per l’occasione, tra questi Boettinbiancoenero su una mostra di Alighiero Boetti e la riproposizione di una nuova versione de La galante avventura del cavaliere dal lieto volto con Lucio Fontana ed Enrico Baj.
Oltre a Ferraris, Docente di filosofia teoretica all’Università di Torino, intervengono lo storico del cinema Paolo Bertetto e il curatore e critico d’arte Danilo Eccher.

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni 4A

Home Page

L'articolo Ugo Nespolo. Cinema, avanguardia, filosofia sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Filmstudio Mon Amour http://www.filmsocialclub.it/filmstudio-mon-amour/ Thu, 15 Oct 2015 16:38:34 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=902 Filmstudio Mon Amour
Filmsocialclub

Alla Festa del Cinema di Roma / sez. Hidden City al Cinema Greenwich / Mercoledì 21 ottobre 2015 alle ore 21.00 sarà presentato "Filmstudio Mon Amour" di Toni D'Angelo

L'articolo Filmstudio Mon Amour sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Filmstudio Mon Amour
Filmsocialclub

Alla Festa del Cinema di Roma / sez. Hidden City al Cinema Greenwich / Mercoledì 21 ottobre 2015 alle ore 21.00 sarà presentato “Filmstudio Mon Amour” di Toni D’Angelo

Filmstudio, mon amour
Un film di Toni D’Angelo [I]. Con Bernardo Bertolucci, Jonas Mekas, Nanni Moretti, Vittorio Taviani, Carlo Verdone.

Documentario,
durata 68 min. – Italia 2015.

L'articolo Filmstudio Mon Amour sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening http://www.filmsocialclub.it/proseguono-le-proiezioni-con-friendly-autism-screening/ Wed, 13 May 2015 11:18:40 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=892 Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening
Filmsocialclub

Domenica 31 maggio verrà presentato “La Gabbianella e il Gatto” di Enzo D’Alò, un film d’animazione italiano del 1998 realizzato dallo studio Lanterna Magica, basato sul romanzo “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” dello scrittore cileno Luis Sepúlveda. Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico giungono al … Continua la lettura di Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening

L'articolo Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening
Filmsocialclub

locandina-gabbianella-gattoDomenica 31 maggio verrà presentato “La Gabbianella e il Gatto” di Enzo D’Alò, un film d’animazione italiano del 1998 realizzato dallo studio Lanterna Magica, basato sul romanzo “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” dello scrittore cileno Luis Sepúlveda.
Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico giungono al loro quinto appuntamento con un film con il Friendly Autism Screening, l’ottimizzazione di ambiente che consente a chi presenta disturbi cognitivi di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala.
Questa proposta mira a realizzare un percorso più ampio dedicato all’accessibilità culturale che preveda lo sviluppo di nuovi modelli di inclusione e di partecipazione attiva.
Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico, cominciate il 28 dicembre 2014 grazie all’iniziativa di Stefano Pierpaoli (Consequenze), di Armando Leone (Filmstudio) e ANGSA-Lazio (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), giungono al loro quarto appuntamento mantenendo fede all’impegno di offrire mensilmente un film con il Friendly Autism Screening, l’ottimizzazione di ambiente che consente a chi presenta disturbi cognitivi di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala.
Il progetto si inserisce in un percorso più ampio dedicato all’accessibilità culturale che prevede lo sviluppo di nuovi modelli di inclusione e di partecipazione attiva, rispetto al quale è in corso già da tempo un confronto tra Stefano Pierpaoli e alcune figure di riferimento delle Istituzioni romane.

ANGSA Lazio, Consequenze, Filmstudio
Presentano
La Gabbianella e il Gatto
Proiezione con “Friendly Autism Screening”
per i bambini nello spettro autistico

(La visione è adatta a tutti i bambini)
al Filmstudio
Domenica 31 maggio – Ore 17,30

Proseguono le proiezioni Friendly AutismLa Gabbianella e il Gatto
Genere: Animazione |durata 75′ | Italia 1998
Un film di: Enzo d’Alò
Tratto dal romanzo di Luis Sepùlveda “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” – Salani Editore
Sceneggiatura:
Enzo d’Alò
Umberto Marino
Con le voci di:
Luis Sepùlveda | Carlo Verdone | Antonio Albanese | Melba Ruffo di Calabria

Questo capolavoro dell’animazione made in Italy conserva tutto il calore ed i valori fondamentali su cui la storia originale è basata e cioè: amore e rispetto per la natura, il senso della solidarietà e la generosità disinteressata. Intatta è anche la visione che l’autore (che per altro ha collaborato attivamente alla produzione del lungometraggio, anche in vesti di doppiatore: interpreta sé stesso, ovvero un poeta) ha dell’uomo: un essere in grado di distruggere e di devastare un mondo del quale è solo ospite, ma anche l’unico in grado di risanare i danni causati. La metafora di questo concetto risiede nel personaggio di Nina, figlia di un poeta sempre in caccia di ispirazione; affinché la gabbianella riesca a volare è necessario il suo aiuto, sia materiale che morale.

Costo del biglietto: 5 Euro per ogni famiglia (il nucleo familiare non ha alcun limite numerico, si può venire anche in 10)

Date le caratteristiche di estrema libertà di movimento per i bambini, la visione è adatta a tutti i piccoli amici che vorranno partecipare

FILMSTUDIO
Via degli Orti d’Alibert 1/c – Trastevere
tel. 334.1780632
e-mail: info@filmsocialclub.it

logo_adminFilmsocialclub angsa_lazioANGSA Lazio logo_filmstudioFilmstudio newlogoconsequenzeloginConsequenze

L'articolo Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening http://www.filmsocialclub.it/kiriku-e-la-strega-karaba-con-friendly-autism-screening/ Thu, 16 Apr 2015 23:13:39 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=883 Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening
Filmsocialclub

ANGSA Lazio, Consequenze, Filmstudio al Filmstudio Domenica 26 aprile – Ore 16,30 Proiezione con “Friendly Autism Screening” per i bambini nello spettro autistico Kirikù e la Strega Karabà Proseguono le proiezioni per i bambini nello spettro autistico al Filmstudio. Domenica 26 maggio sarà la volta di Kirikù e la Strega Karabà, un bel cartone animato … Continua la lettura di Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening

L'articolo Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening
Filmsocialclub

ANGSA Lazio, Consequenze, Filmstudio
fsc_logo_fbal Filmstudio

Domenica 26 aprile – Ore 16,30
Proiezione con “Friendly Autism Screening” per i bambini nello spettro autistico
Kirikù e la Strega Karabà
Proseguono le proiezioni per i bambini nello spettro autistico al Filmstudio. Domenica 26 maggio sarà la volta di Kirikù e la Strega Karabà, un bel cartone animato di Michael Ocelot che ripropone il sapore dell’Africa, evidenziando il ruolo che hanno la musica, il canto, la danza e la festa. Le straordinarie musiche che accompagnano la visione del cartone sono di Youssou N’Dour.
Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico, cominciate il 28 dicembre 2014 grazie all’iniziativa di Stefano Pierpaoli (Consequenze), di Armando Leone (Filmstudio) e ANGSA-Lazio (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), giungono al loro quarto appuntamento mantenendo fede all’impegno di offrire mensilmente un film con il Friendly Autism Screening, l’ottimizzazione di ambiente che consente a chi presenta disturbi cognitivi di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala.
Il progetto si inserisce in un percorso più ampio dedicato all’accessibilità culturale che prevede lo sviluppo di nuovi modelli di inclusione e di partecipazione attiva, rispetto al quale è in corso già da tempo un confronto tra Stefano Pierpaoli e alcune figure di riferimento delle Istituzioni romane.

kirikuKirikù e la Strega Karabà
Ambientato in un’Africa credibile, fedele alla realtà pur nella trasposizione artistica del cartone animato, il film ripropone il sapore di questo continente, evidenziando il posto che hanno la musica, il canto, la danza e la festa
Regia: Michael Ocelot.
Soggetto e Sceneggiatura: Michael Ocelot.
Animazione: (colore) Inga Riba.
Musica: Youssou N’Dour.
Produzione: Francia-Belgio-Lussemburgo, 1999, Didier Brunner, Jacques Vercruyssen, Paul Thiltges.
Durata: 75’.
Interpreti/voce italiana: Veronica Pivetti (Karabà), Aroldo Tieri (Saggio della Montagna).

Kirikù, ancora nel grembo di sua mamma, parla già. Si mette al mondo da solo, si lava da solo e corre velocissimo dallo zio che sta andando ad affrontare la malvagia Karabà. La strega ha prosciugato la fonte del villaggio, ha mangiato tutti gli uomini, ha privato le donne del loro oro ed è sempre circondata dai suoi malefici feticci. Kirikù la inganna con il finto cappello magico e per ben due volte le impedisce di rapire i bambini del villaggio. Grazie alle sue piccolissime dimensioni, il bambino s’infila nella fonte prosciugata e uccide il mostro che ne beveva tutta l’acqua. Kirikù non ha paura di Karabà, ma vuole sapere perché è cattiva. Nessuno glielo sa spiegare e la mamma gli suggerisce di andare dal nonno, vecchio e saggio, che vive nella Montagna Proibita.

Costo del biglietto: 5 Euro per ogni famiglia (il nucleo famigliare non ha limite numerico)

FILMSTUDIO
Via degli Orti d’Alibert 1/c – Trastevere
tel. 334.1780632
e-mail: info@filmsocialclub.it

logo_adminFilmsocialclub angsa_lazioANGSA Lazio logo_filmstudioFilmstudio newlogoconsequenzeloginConsequenze

 

 

 

L'articolo Kirikù e la Strega Karabà con Friendly Autism Screening sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proiezione accessibile di Largo Baracche http://www.filmsocialclub.it/proiezione-accessibile-di-largo-baracche/ Fri, 27 Feb 2015 12:51:09 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=656 Proiezione accessibile di Largo Baracche
Filmsocialclub

Roma 25 febbraio 2015 Comunicato stampa Sabato 28 febbraio alle 20,30 al Filmstudio, si svolgerà la proiezione con accessibilità del Film “Largo Baracche” di Gaetano Di Vaio. Nell’ambito della rassegna che si svolge al Filmstudio, “Filmsocialclub, Cinema, Musica, Incontri, Pubblico del futuro”, manifestazione tra i vincitori del Bando Roma Creativa: l’offerta culturale per i nuovi … Continua la lettura di Proiezione accessibile di Largo Baracche

L'articolo Proiezione accessibile di Largo Baracche sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Proiezione accessibile di Largo Baracche
Filmsocialclub

Roma 25 febbraio 2015
Comunicato stampa
AutismawarenessSabato 28 febbraio alle 20,30 al Filmstudio, si svolgerà la proiezione con accessibilità del Film “Largo Baracche” di Gaetano Di Vaio.
Nell’ambito della rassegna che si svolge al Filmstudio, “Filmsocialclub, Cinema, Musica, Incontri, Pubblico del futuro”, manifestazione tra i vincitori del Bando Roma Creativa: l’offerta culturale per i nuovi pubblici, il bando indetto e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione artistica di Roma Capitale.
L’accessibilità al film per le persone cieche sarà disponibile alla APP che si chiama SUB-TI, disponibile sia per IOS che per Android, che consentirà di collegarsi tramite smartphone e seguire il commento descrittivo delle scene prive di dialogo.
Il film avrà anche la sottotitolazione digitale per le persone sorde.

L’opera in questione è LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio, un interessante viaggio nei Quartieri Spagnoli di Napoli visto con gli occhi e con le speranze di riscatto dei giovani che non si arrendono al disagio e alla criminalità.
Domenica 1 marzo, ultimo giorno della rassegna, verrà inoltre presentato un film con il sistema cosiddetto Friendly Autism Screening per i bambini e i ragazzi nello spettro autistico. I promotori di questa iniziativa sono stati i primi in Italia a realizzare questo sistema di ottimizzazione ambientale a favore delle persone autistiche.

La rassegna, curata da Armando Leone e Stefano Pierpaoli, si avvale della collaborazione della Blindsight Onlus, della ANGSA Onlus, di Habitat per L’Autismo e Gruppo Asperger Lazio.

Il Filmstudio è il cinema storico per eccellenza a Roma e si trova a Trastevere, in Via degli Orti d’Alibert 1.

Sabato 28 febbraio
Ore 20,30
LARGO BARACCHE
di Gaetano di Vaio
Durata: 70 minuti
Premio DOC/IT al Migliore Documentario Italiano alla IX Ed. del Festival Internazionale del Film di Roma 2014, Sezione ‘Prospettive Italia’.
Nei meandri di una Napoli decadente sorge Largo Baracche, cuore pulsante dei Quartieri Spagnoli. Nell’incrocio di questi antichi vicoli, il regista Gaetano Di Vaio scruta e segue le vite di sette ragazzi. Con un tocco delicato, la macchina da presa ci mostra esistenze differenti, ognuna alle prese con il proprio passato, sogni ed avversità. C’è chi deve fare i conti con la propria appartenenza, perché figlio di un boss “che ha dato le dimissioni”, chi cerca di arrivare a fine mese improvvisandosi parcheggiatore abusivo, chi crede ancora nelle istituzioni – soprattutto quella scolastica – e chi punta il dito contro la borghesia benpensante. Quelle di Carmine, Gianni, Mariano, Giuseppe, Luca, Gennaro ed Antonio sono vite dissestate, destinate ad incontrarsi per costruire e costruirsi un’alternativa, una via d’uscita. I giovani, infatti, formano insieme una “batteria”. Non una di quelle che, parafrasando il linguaggio camorristico, “vanno a fare il morto”. No, la loro si potrebbe quasi definire “una batteria del bene”. Si uniscono per affrontare insieme difficoltà, disillusioni, pregiudizi e contrastare quella malavita che distrugge ed opprime la città ed il paese intero.
Attraverso i loro occhi e le loro parole, l’autore ci mostra la voglia di riscatto e di credere ad un futuro diverso da quello che sembra già cucito addosso a chi nasce nei Quartieri Spagnoli. La forza e il coraggio di poter sognare, persino per coloro che sono cresciuti in un luogo in cui “le opportunità sono eccezioni”, in cui fin dalla nascita incombe una condanna sulle proprie spalle.

Informazioni:
info@filmsocialclub.it
www.filmsocialclub.it

L'articolo Proiezione accessibile di Largo Baracche sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
La sala con le luci http://www.filmsocialclub.it/la-sala-con-le-luci/ Tue, 17 Feb 2015 03:14:42 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=644 La sala con le luci
Filmsocialclub

L'articolo La sala con le luci sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
La sala con le luci
Filmsocialclub

L'articolo La sala con le luci sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Il video di presentazione di Filmsocialclub http://www.filmsocialclub.it/il-video-di-presentazione-di-filmsocialclub/ Thu, 05 Feb 2015 16:16:54 +0000 http://www.filmsocialclub.it/?p=501 Il video di presentazione di Filmsocialclub
Filmsocialclub

L'articolo Il video di presentazione di Filmsocialclub sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>
Il video di presentazione di Filmsocialclub
Filmsocialclub

disclaimer2

L'articolo Il video di presentazione di Filmsocialclub sembra essere il primo su Filmsocialclub.

]]>