Proseguono le proiezioni con Friendly Autism Screening

locandina-gabbianella-gattoDomenica 31 maggio verrà presentato “La Gabbianella e il Gatto” di Enzo D’Alò, un film d’animazione italiano del 1998 realizzato dallo studio Lanterna Magica, basato sul romanzo “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” dello scrittore cileno Luis Sepúlveda.
Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico giungono al loro quinto appuntamento con un film con il Friendly Autism Screening, l’ottimizzazione di ambiente che consente a chi presenta disturbi cognitivi di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala.
Questa proposta mira a realizzare un percorso più ampio dedicato all’accessibilità culturale che preveda lo sviluppo di nuovi modelli di inclusione e di partecipazione attiva.
Le proiezioni per i giovani spettatori nello spettro autistico, cominciate il 28 dicembre 2014 grazie all’iniziativa di Stefano Pierpaoli (Consequenze), di Armando Leone (Filmstudio) e ANGSA-Lazio (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), giungono al loro quarto appuntamento mantenendo fede all’impegno di offrire mensilmente un film con il Friendly Autism Screening, l’ottimizzazione di ambiente che consente a chi presenta disturbi cognitivi di vivere senza problemi l’esperienza cinematografica in sala.
Il progetto si inserisce in un percorso più ampio dedicato all’accessibilità culturale che prevede lo sviluppo di nuovi modelli di inclusione e di partecipazione attiva, rispetto al quale è in corso già da tempo un confronto tra Stefano Pierpaoli e alcune figure di riferimento delle Istituzioni romane.

ANGSA Lazio, Consequenze, Filmstudio
Presentano
La Gabbianella e il Gatto
Proiezione con “Friendly Autism Screening”
per i bambini nello spettro autistico

(La visione è adatta a tutti i bambini)
al Filmstudio
Domenica 31 maggio – Ore 17,30

Proseguono le proiezioni Friendly AutismLa Gabbianella e il Gatto
Genere: Animazione |durata 75′ | Italia 1998
Un film di: Enzo d’Alò
Tratto dal romanzo di Luis Sepùlveda “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” – Salani Editore
Sceneggiatura:
Enzo d’Alò
Umberto Marino
Con le voci di:
Luis Sepùlveda | Carlo Verdone | Antonio Albanese | Melba Ruffo di Calabria

Questo capolavoro dell’animazione made in Italy conserva tutto il calore ed i valori fondamentali su cui la storia originale è basata e cioè: amore e rispetto per la natura, il senso della solidarietà e la generosità disinteressata. Intatta è anche la visione che l’autore (che per altro ha collaborato attivamente alla produzione del lungometraggio, anche in vesti di doppiatore: interpreta sé stesso, ovvero un poeta) ha dell’uomo: un essere in grado di distruggere e di devastare un mondo del quale è solo ospite, ma anche l’unico in grado di risanare i danni causati. La metafora di questo concetto risiede nel personaggio di Nina, figlia di un poeta sempre in caccia di ispirazione; affinché la gabbianella riesca a volare è necessario il suo aiuto, sia materiale che morale.

Costo del biglietto: 5 Euro per ogni famiglia (il nucleo familiare non ha alcun limite numerico, si può venire anche in 10)

Date le caratteristiche di estrema libertà di movimento per i bambini, la visione è adatta a tutti i piccoli amici che vorranno partecipare

FILMSTUDIO
Via degli Orti d’Alibert 1/c – Trastevere
tel. 334.1780632
e-mail: info@filmsocialclub.it

logo_adminFilmsocialclubangsa_lazioANGSA Laziologo_filmstudioFilmstudionewlogoconsequenzeloginConsequenze